Salta al contenuto principale
  • Goldrake

Quando, nel 1978, Goldrake sbarcò nella televisione italiana niente fu più lo stesso! Almeno per i bambini e i ragazzi della mia generazione (in seguito chiamata proprio Goldrake generation).
L'immaginario dei giovani di allora fu sconvolto. Il senso di quelli che allora si chiamavano banalmente 'cartoni animati' cambiò radicalmente. Certo, non fu l'unica rivoluzione culturale di quegli anni ma qui ci limiteremo a parlare dell'invasione dei robot giapponesi.

La biblioteca di Seregno ha recentemente acquisito la serie televisiva di Goldrake in formato DVD (2 box set contenenti 13 DVD; il terzo e ultimo box set è in arrivo), e sono ora disponibili al prestito. Sui nostri scaffali potrete trovare anche altri "anime" (così chiamano in Giappone i film di animazione) di robotica giapponese. Vecchie e nuove produzioni, come Shin Jeeg Robot d'acciaio (Gō Nagai, 2007), Gordian (Tatsunoko, 1978), Tekkaman, Il cavaliere dello spazio (Tatsunoko, 1975), Mobile Suit Gundam (Sunrise, 1979), il recente film Mazinga Z infinity (Gō Nagai, 2017) e la serie TV Astroboy (Yamato Video, 1980).

Goldrake, immagine protagonistiGoldrake fu l'inizio di un nuovo modo di vedere e godere i cartoni animati. Non più relegati a 'cose per bambini', le nuove serie animate catturavano l'attenzione di giovani e adulti. I protagonisti (Actarus, Alcor, Venusia...) ben lontani dal buonismo ingenuo delle favole animate Disney, sono personaggi più complessi, a volte tormentati, impegnati in una lotta difficile crudele che può contemplare dolore e sconfitte (crescere è forse un processo lineare senza ostacoli o traumi?). I confini tra bene e male si mostrano più labili e sfumati suscitando nuove domande. Nell'immaginario infantile - fino ad allora affollato (con poche eccezioni) di fate, draghi e folletti irrompono i robot: strabilianti e potentissime macchine dalla forma umana guidate da giovani o ragazzini, spesso esili o impacciati, che li guidano con coraggio e intelligenza. Sullo sfondo delle serie robotiche giapponesi ci sono storie tragiche di un'umanità vicina al collasso a causa di guerre nucleari, cataclismi ambientali, invasioni aliene o altre catastrofi che fanno che emergere domande sul presente (quello degli anni '70 così come quello di oggi) e scoprono anche i lati più contradditori (se non inquietanti) della psicologia umana.

Goldrake, e altre serie televisive dopo di lui, ebbero un successo enorme ma fecero scoppiare anche grandi dibattiti. Una cosa è certa: nulla fu più lo stesso!

Qui sotto potrete trovare i collegamenti al nostro catalogo per chiedere in prestito e rivedere (per conto vostro o ancor meglio con i vostri figli) la serie televisiva originale di Goldrake, rileggere i fumetti del nostro eroe (in Giappone però li chiamano manga) o approfondire e scoprire tantissime curiosità attraverso alcuni libri che ne raccontano la storia. E in ultimo una serie di libri e film della grande narrativa robotica.

Buon divertimento!

 

Generazione Goldrake

Robot: racconti, film, fumetti

Ti è piaciuto questo articolo? Hai dei suggerimenti o proposte? Scrivici!

 

...non vediamo l'ora di leggere i tuoi suggerimenti. Clicca il tasto qui sotto e scrivici una email. Grazie!

Scrivimi!

x

Contatti e orari

Biblioteca Civica "Ettore Pozzoli", Piazza Monsignor Gandini, 9 - Seregno MB

0362.263209 (area ragazzi)

0362.263223 (area adulti)

seregno.ragazzi@brianzabiblioteche.it

seregno.prestito@brianzabiblioteche.it

 

VARIAZIONE ORARIO

MARTEDÌ 9-17

MERCOLEDÌ 9-12.30

GIOVEDÌ 9-17

VENERDÌ 9-12.30

SABATO 9-17

 

      PER LA RESTITUZIONE È POSSIBILE UTILIZZARE L’APPOSITO “BOX RESTITUZIONE”.

       

      Per aggiornamenti e notizie potete consultare la nostra pagina Facebook:

      https://www.facebook.com/BibliotecaEttorePozzoliSeregno/

      La biblioteca è attualmente aperta ma con limitazioni. E' possibile:

      Restituire libri.

      Ritirare libri prenotati previo appuntamento.

      Prenotare libri online oppure via email o telefono.

      Prenotare una visita in biblioteca per scegliere i libri in autonomia (20 minuti a disposizione per un adulto o un bambino accompagnato da un adulto