Subscribe to Scambia informazioni

La porta della libertà

Citazione dal libro: 
- Non hai sentito, don Giacomo? Hanno arrestato Mussolini. Siamo liberi? Non dobbiamo più nasconderci. Non dobbiamo più scappare. Non ci serve più passare per la rete. - Più di vent'anni per ridurci così, e tutto cambia in un giorno? Ragiona. - L'Italia è libera. Non ci sarà più nemmeno la guerra. Gli alleati verranno su dalla Sicilia. Vado là fuori a festeggiare. - Prega il cielo che non ti abbiano sentita. La gente cambia bandiera in fretta e noi siamo ancora in guerra, ce ne vuole prima che gli americani arrivino dalla Sicilia. - C'è anche il battaglione ebraico là giù. verranno a salvarci. L'ha detto Radio Londra...
Formato: 
TitoloLa porta della libertà
Publication TypeLibro
Anno2014
AuthorsMorelli, Daniela
EditoreMondadori
LuogoMilano
ISBN9788804637165
Trama

Può una rete dividere il mondo in due? Da un lato la guerra, dall'altro la pace. Di qua miseria, dolore e paura, di là un sogno e la libertà. In questa realtà vive Giordano, che abita in un paese di sasso, sulla sponda occidentale del lago Maggiore, proprio sulla linea di confine con la Svizzera. Nel luglio 1943 l'Italia è in guerra e il regime fascista sta per cadere. Giordano ha 14 anni e il cuore pieno di domande. Il suo destino è stato scritto nel giorno in cui è nato: per volere della madre dovrà entrare in seminario e diventare prete. Ma sulla strada di Giordano compare Rachele, ebrea, fuggita con la sua famiglia alla ricerca della salvezza. Per Giordano, Rachele è l'altra faccia della vita, fatta di allegria, forza d'animo, ostinata speranza. Per scoprire la verità che il padre gli nasconde e per aiutare Rachele, Giordano si trova coinvolto negli eventi della storia, spinto all'azione della forza dell'amicizia e dell'amore.

reference