Salta al contenuto principale
  • BANNER LA DISTANZA DALLA LUNA

PUOI PRENOTARE QUESTO EVENTO A PARTIRE DA MARTEDI' 3 OTTOBRE

 

OMAGGIO A ITALO CALVINO

 

Giovedì 12 ottobre

ore 21 (inizio spettacolo)

LA DISTANZA DALLA LUNA

Un amore appassionato, irraggiungibile, eterno

A cura di Luna e GNAC Teatro

Con Michele Eynard

 

Ragazzi / adulti

 

C’è una parola finlandese che definisce il clima di questo spettacolo: “Kaukokaipuu”, cioè la nostalgia di un posto dove non siamo mai stati.

Una volta, più di quattro miliardi di anni fa, la luna era vicinissima alla terra. Così vicina che i terrestri dell’epoca avrebbero potuto salirci con una scala a pioli.

Quel genio di Italo Calvino provò davvero a immaginare come sarebbe stato vivere a quel tempo, e ne nacquero Le Cosmicomiche, una raccolta di storie fantastiche, ambientate in tempi lontanissimi, raccontate da un testimone oculare, cioè da uno che si trovava proprio lì in quel momento.

Lui c’era quando i pesci uscirono dall’acqua per diventare anfibi; c’era quando si formò l’atmosfera e nacquero i suoni e i colori; c’era perfino quando tutta la materia era concentrata in un punto, prima del Big Bang. E naturalmente c’era anche quando sulla luna ci si poteva andare con una scala.

Tutta la storia si svolge tra mare e luna. Ed è lì che troviamo il nostro narratore, coadiuvato da un musicista dal vivo, per rievocare le atmosfere di quelle notti di luna piena, chiare come di giorno, sovrastati dallo sterminato soffitto scaglioso del nostro satellite.

La luna così vicina genera un’attrazione gravitazionale – quasi magnetica- al punto di provocare un volo di pesciolini e plancton ogni volta che sorvola la superficie marina.

Ma per sua natura genera anche un’attrazione sentimentale, accendendo desideri e passioni tra quei terrestri che si spingono a remi sotto di lei per montar su. La distanza della luna si arricchisce così di una grande storia d’amore, totale e asimmetrica, secondo il gusto di Calvino.

Un amore appassionato, irraggiungibile ed eterno.

 

La partecipazione è gratuita con prenotazione consigliata. 

Per le prenotazioni online con APP o sito di CEPOSTO:IT, si prega di leggere con attenzione le modalità di iscrizione inserite nel box Informazioni dell'evento selezionato. 

 

COME PRENOTARE:

 

app ceposto

Utilizzando l'app C'è posto per Android o Apple iOS

Collegamento a ceposto.it

Collegandovi al sito-web di C'è posto

telefono biblioteca ragazzi

Chiamando il n. 0362.263209

 

"

Galleria immagini
x

Contatti e orari

Biblioteca Civica "Ettore Pozzoli", Piazza Monsignor Gandini, 9 - Seregno MB

 

CONTATTI

0362.263209 (area ragazzi)

seregno.ragazzi@brianzabiblioteche.it

 

0362.263223 (area adulti)

seregno.prestito@brianzabiblioteche.it

 

ORARIO ESTIVO

MARTEDÌ 9-12 |  14.30-18.30

MERCOLEDÌ 9-12 |  14.30-18.30

GIOVEDÌ 9-12 |  14.30-18.30

VENERDÌ 9-12 |  14.30-18.30

SABATO 9-12 |  14.30-18.30

 

      Per aggiornamenti e notizie potete consultare la nostra pagina Facebook:

      https://www.facebook.com/BibliotecaEttorePozzoliSeregno/

      La biblioteca è attualmente aperta ma con limitazioni. E' possibile:

      Restituire libri.

      Ritirare libri prenotati previo appuntamento.

      Prenotare libri online oppure via email o telefono.

      Prenotare una visita in biblioteca per scegliere i libri in autonomia (20 minuti a disposizione per un adulto o un bambino accompagnato da un adulto